Felicità, un diritto immaginario!

Felicità, un diritto immaginario!

Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità, scriveva Epicuro nella celeberrima lettera inviata a Meneceo.

“A tutti gli uomini è riconosciuto il diritto alla vita, alla libertà e al perseguimento della felicità”, sanciva la Dichiarazione di Indipendenza Americana del 4 luglio 1776.

The Pursuit of Happiness (la ricerca della felicità) è diventato un must, un imperativo categorico da raggiungere a tutti i costi.

Ma che cos’è la felicità?

La scuola di pensiero più tradizionale vede nella ricchezza e nell’abbondanza di beni materiale la fonte principale di felicità e benessere.

E si sa che le banconote asciugano le lacrime meglio di qualsiasi fazzoletto.

(altro…)