E se lui non paga l’assegno di mantenimento? Le novità della Legge di Stabilità 2016

Se il coniuge non versa l’assegno di mantenimento all’ex, ci pensa lo Stato ad anticiparlo.

Ad avvantaggiarsene saranno principalmente le donne, dato che in Italia nel 94% dei casi di separazione spetta al marito versare il mantenimento.

E’ una delle novità introdotte dalla legge di stabilità 2016, che ha istituito, in via sperimentale, un Fondo di solidarietà a tutela del coniuge bisognoso.

La nuova norma prevede che il coniuge separato che si trovi in stato di bisogno, non sia cioè assolutamente in grado di provvedere al proprio sostentamento ed a quello dei figli minori o maggiorenni portatori di handicap grave, possa presentare al Tribunale di residenza domanda per ottenere l’anticipazione dallo Stato di tutte o parte delle somme non versate dall’altro coniuge.

(altro…)