Se siamo divorziati con bambini, non saremo mai completamente divorziati!

Noi ed il nostro ex saremo sempre collegati da un invisibile cordone ombelicale per tutta la vita.

E anche se pensiamo di aver completamente escluso l’ex dalla mente e dalla nostra vita, rimarremo, aihmè, interconnessi attraverso i bambini.

Diventare amici dei nostri ex non è certamente un traguardo a cui possiamo ambire noi genitori italiani; lasciamo queste cose ai popoli anglosassoni che sono molto più accomodanti e concilianti di noi latini.

Potremmo, invece, sforzarci di considerare i nostri ex dei partner commerciali ed instaurare con loro una relazione formale, relativamente non coinvolta, governata da chiare regole di comportamento e da atteggiamenti educati, ma non eccessivamente amichevoli.

E in che modo, poi, possiamo sviluppare una relazione efficace e professionale, che funzioni per noi e per i nostri figli?

Potremmo incominciare a gestire bene le festività natalizie!

Questa potrebbe essere la roadmap da seguire:

1. Ricordiamoci che le vacanze non riguardano solo noi
Incoraggiamo i nostri figli a trascorrere le festività con l’altro genitore anche se non digeriamo la prospettiva di restare soli.

2. Entriamo nello spirito del Natale
Questo è il tempo di dare, donare e perdonare.

3. L’amore per i nostri figli vale molto più del denaro
Il nostro tempo, la nostra attenzione, la nostra presenza sono molto più importanti per i nostri figli che doni generosi e costosi.

4. Le vacanze non sono una competizione con il nostro ex
Insegniamo ai nostri figli il vero significato delle vacanze, non l’inutilità del materialismo.

5. Comunichiamo e coordiniamoci con l’altro genitore
Una breve e-mail, un messaggio telefonico o una conversazione possono  far sì che non vengano duplicati regali e che non si organizzino feste concomitanti a cui i nostri figli non riuscirebbero a partecipare.

6. Cerchiamo di essere più precisi possibili
Predisponiamo un piano dettagliato relativamente ai luoghi, orari e modalità di scambio.I nostri figli si sentiranno più sicuri e si eviteranno inconvenienti derivanti dalla disorganizzazione.

7. Festeggiamo parte delle vacanze  con l’altro genitore
Prendiamo seriamente in considerazione l’idea di festeggiare parte delle  festività insieme  all’altro genitore specialmente se la separazione è recente.

8. Prepariamo  un piano per il prossimo anno
Se abbiamo affrontato l’agonia dei negoziati dell’ultima ora, creiamo un piano per il prossimo anno. Saranno tutti più felici ed eviteremo inutili conflitti alla vigilia delle vacanze.

9. Stabiliamo nuove  tradizioni con i nostri figli
Stabiliamo nuove tradizioni con i nostri figli che rimarranno con loro per tutta la vita.

10. Impariamo ad essere genitori affidabili
“I genitori devono essere affidabili non perfetti, i figli devono essere felici, non farci felici” [Madre Teresa di Calcutta ]