Tradire on line è come farlo davvero: al vaglio della Consulta gli amanti sul web

Tradire sul web e cercare avventure extraconiugali “virtualmente” vuol dire «compromettere la fiducia tra i coniugi e provocare l’insorgere della crisi matrimoniale “.

In buona sostanza  navigare su siti di incontri e chattare equivale a tradire.

Anche se non si tradisce materialmente, si può essere fedifraghi se scoperti a cercare incontri amorosi via internet.

La Cassazione, infatti, non distingue tra il reale ed il virtuale e condanna la condotta del marito che, intento a cercare relazioni extraconiugali via web, viola  l’obbligo di fedeltà  stabilito dall’art. 143  del codice civile.

Read more

Contratto di convivenza: cos’è?

Il numero di chi sceglie di non sposarsi in Italia è in continua crescita, ma quanti conoscono il contratto di convivenza?

Si calcola che nel nostro paese siano oltre 1 milione e mezzo le coppie di fatto non unite civilmente in matrimonio ed è la legge 20 maggio 2016 n.76 che disciplina (dal 36° comma al 65°comma) la “convivenza di fatto”.

Questa legge riconosce e celebra la parità tra le coppie etero e omosessuali senza alcun distinguo dovuto alla sessualità e ne garantisce i diritti minimi.

Non si occupa però delle unioni affettive non fondate sulla convivenza e delle convivenze non fondate sul legame affettivo sessuale.

Accade frequentemente, infatti, che legami affettivi di coppia molto solidi e durevoli nel tempo siano privi del carattere della stabile convivenza a causa della maggiore individualità nella gestione del menage quotidiano dei partners .

Così come esistono delle convivenze che si basano esclusivamente sulla assistenza reciproca e non fondate su alcun legame affettivo sessuale.

La legge considera conviventi di fatto due persone maggiorenni, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale non vincolate da rapporti di parentela affinità o di adozione, da matrimonio o da unione civile.

Read more

Assegno di mantenimento: carcere e multa per genitori inadempienti, ma solo se ex coniugati

L’omesso versamento dell’assegno di mantenimento non sempre è reato! Solo il genitore ex-coniugato potrà commetterlo.

Questo, in estrema sintesi, ciò che dispone il nuovo art. 570 bis del codice penale introdotto dal decreto legislativo n. 21 del 2018 ed entrato in vigore ieri 6 aprile riguardo all’ assegno di mantenimento.

Read more

Gli animali ci osservano: siamo in grado di sostenere il loro sguardo?

Gli animali parlano, ma solo a chi sa ascoltarli!

Nel nostro Paese ci sono più di sette milioni di cani ed il 55 % delle famiglie italiane ne possiede almeno uno.

Il valore del rapporto uomo-animale è stato più volte sottolineato sia dalla legislazione europea, che nazionale.

«Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà contro di essi, i maltrattamenti e il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale» così recita l’art.1 della Legge 281/1991.

Read more

FAMIGLIA BLOG

QUANDO IL DIRITTO INCONTRA LA FAMIGLIA